Vai alla home page
HOME > I COMUNI > Longi

Longi


Longi, piccolo paese della Provincia di Messina, è situato in una vallata circondato dai Monti Nebrodi a 620 m. sul livello del mare. La distanza che lo separa dalla costa tirrenica (Capo D’Orlando - S. Agata Militello) è di circa 18 km. Confina: a nord con S. Marco d’Alunzio e Frazzanò, a nord - est con S. Salvatore di Fitalia ad est con Galati Mamertino, a sud - ovest con Tortorici e Bronte, a sud con Cesarò e ad ovest con Alcara li Fusi. Con i suoi 42,2 Kmq di territorio, Longi risulta, per estensione, il settimo paese della Sicilia.

 

Cenni storici

L’antica Castrum Longum affonda le sue origini in epoca molto remota anteriormente alla nascita di Cristo. Nel suo territorio esisteva, infatti, la città di Sicana di Castros di matrice Greca (ne sono testimonianza i nomi di origine Greca di alcune località come Gazzana, Muely e Scafi). In tale roccaforte naturale vivevano pacificamente, dediti alla pastorizia, all’agricoltura ed alla caccia, i primi indigeni Longesi. A testimonianza della loro presenza esistono ancora oggi reperti archeologici e resti umani rinvenuti, a modeste profondità, durante normali lavori agricoli: frammenti di antiche anfore e un pugnale bronzeo custodito nel museo di Siracusa. Questo insediamento umano fu attaccato nel IX secolo dalle orde Saracene che portò al successivo insediamento della popolazione più a valle, precisamente attorno al Castello Baronale,  da dove ebbe origine l’attuale Longi. I primi Signori appartennero alla famiglia Lanza o Lancia, di origine piemontese, trasferitasi in Sicilia al tempo di Federico II di Svevia, sposo di Bianca Lancia. Dal 1692 ha inizio il dominio della Baronia Napoli Papardo, fino al 1813 quando la Signoria passò alla famiglia Calcagno ed infine al Duca Loffedo D’Ossada sposo della Duchessa Domenica Zumbo. Alla loro morte (1944 e 1965) venne riconosciuto erede dei loro ricchi Feudi il Marchese Silvestro Ferdinando Gutkowski Loffredo di Cassibile.



Longi9.jpg

Longi6.jpg

 

Collegamenti

 

I collegamenti viari con i paesi limitrofi avvengono lungo la S.P. 157, la cui costruzione risale agli anni 30 con delle migliorie e varianti apportate nel corso di quest’ultimo ventennio. Lungo la predetta provinciale si raggiungere il casello autostradale di Rocca di Capri Leone (A2 Messina - Palermo). Le stazioni ferroviarie più vicine e maggiormente utilizzate sono quelle di  S.Agata di Militello e Capo d’Orlando. 

Mentre, per gli scali aereo-portuali, ci si avvale di quelli di Catania e di Palermo.



 
Clicca qui per visualizzare gli eventi del mese precedente Maggio 2017 Clicca qui per visualizzare gli eventi del mese prossimo
L M M G V S D
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31        
             





Validatore HTML 4.01     Validatore CSS!     Validazione WCAG WAI-A


accessibilità | access key | mappa del sito




Rete civica realizzata da Progetti di Impresa Srl - copyright ©2006 in collaborazione con: NT SOFT, SER.IN.F, Asystel